Newfoundland è stata colonizzata dai pescatori inglesi già nel 1500 e sembra che i cani di St. John si svilupparono insieme all’occupazione della pesca. I pescatori inglesi di Terranova usavano il cane di St John per recuperare i pesci caduti in mare dalle reti e anche per posizionare le linee di pesca in acqua. I cani di St. John erano considerati “workaholics” e amavano svolgere le attività di riporto durante le battute di pesca.

L’American Hairless Terrier rientra tra le razze create in laboratorio. Ha un manto particolare che la distingue e gli occhi di colore blu grigio con macchie. Nato nel 1979, il Catahoula e le sue varietà deriva da un incrocio risalente ai primi Novecento utilizzato per la caccia da Teddy Roosevelt. Si tratta di esemplari nati negli Stati Uniti nel 1974 con lo scopo di realizzare una nuova linea di pastori tedeschi. Il Labdradoodle è una razza recente, creata negli anni Cinquanta da un incrocio tra un labrador e un barboncino nano. Questo esemplare è nato nel 1955 nell’allora Cecoslovacchia da un incrocio tra un Pastore Tedesco e il lupo.

Ha un carattere https://planetdogs.it/il-mio-cane-sembra-stanco-come-faccio-a-sapere-cosa-potrebbe-avere/ abbastanza docile, vivace e affettuoso col suo proprietario. Il Cane da Pastore Maremmano-Abruzzese è forse la razza italica più conosciuta, insieme al Maltese. E’ la razza n.201 della FCI e fa parte del Gruppo 1 – Cani da pastore e bovari , Sezione 1 – Cani da pastore.

  • Nonostante le corte zampe, è un cane che ha bisogno di una buona dose di movimento.
  • Inoltre, acquistando il cane da un allevatore avrete diritto ad una serie di documenti che attestano la purezza della sua discendenza.
  • Già nel 1.600 ci sono testimonianze scritte di un “griffone” proveniente dall’Italia e dal Piemonte.

La compagnia dei cani taglia media diventa davvero preziosa per ogni amante di questi splendidi animali. In più hanno dalla loro il fatto di non essere molto ingombranti e di sapersi adattare bene alla convivenza con l’uomo. Non a caso i cani media taglia sono fra le razze di cani più diffuse e più amate da grandi e piccini. Ma vediamo meglio le loro caratteristiche in base alla razza.

Si tratta di una razza diffusa e nota, riconosciuta da federazioni statali negli anni Novanta, ma non ancora riconosciuta dalla FCI. Viene apprezzata per le sue qualità nella custodia del gregge ma anche come animale da compagnia. Una delle razze canine più recenti che si sta diffondendo negli ultimi anni è il Lupo cecoslovacco. Tra le razze di cani create in Laboratorio c’è il Dogo Argentino, un quattro zampe molto diffuso oggigiorno.

  • L’Akita, chiamato anche Akita Inu , è una razza che viene dal Giappone, dove viene considerato un tesoro nazionale.
  • Sono intelligenti, anche se la testardaggine rende difficile l’insegnamento di alcuni comandi.
  • È incredibilmente energico, veloce, determinato e con un innato desiderio di cacciare.
  • Si tratta di un piccolo cane da caccia, dal corpo allungato e robusto con le zampe corte.
  • Oggi lo standard di razza preferisce che non ci sia del bianco nel mantello ma nei colori scuri è accettata una macchia bianca sul petto.

Fra i motivi per cui ad oggi sono sempre più scelti c’è anche che inevitabilmente un cane piccolo richiede budget più limitati per il suo mantenimento. Anche i nostri amici a quattro zampe, poi, possono sviluppare cellule tumorali e soffrire di depressione, per cui è necessario prestare attenzione ai vari campanelli d’allarme. Vermi e rabbia, infine, sono malattie facilmente eludibili grazie ai vaccini. Le femmine entrano in calore due volte l’anno, tranne il lupo cecoslovacco, il lupo di Saarlos e il Mastino Tibetano, che hanno l’estro solo una volta l’anno e possono inibirlo in caso di conflitto tra esemplari. I cani possono pesare dai 500 grammi ai 140 chilogrammi, quindi possedere una conformazione fisica sempre differente, partendo dal formato mini giungendo fino a quello maxi.

  • Si adatta davvero bene alla vita in appartamento, non ama molto correre e camminare a lungo.
  • La graziosa faccia rotonda e piatta e gli occhi grandi e rotondi rendono questo cane un piccolo animale domestico assolutamente adorabile.
  • A Terranova il cane di St. John si estinse e le ragioni sembrano politiche.
  • Rispetto ai Segugi a pelo raso, è più riservato e meno esuberante, più calmo e riflessivo.
  • Vermi e rabbia, infine, sono malattie facilmente eludibili grazie ai vaccini.
  • A volte, ancora oggi, si trovano alcuni soggetti con peli bianchi sulle dita dei piedi o sotto i piedi, probabilmente sono la traccia dei cani originali.

Meglio se ha già avuto eserienza con altri cani, dato che il Beagle può essere, a volte, molto testardo. Il lagotto romagnolo è un cane da compagnia di media taglia che si adatta perfettamente alla vita in appartamento. È un cane intelligente che sa rispettare le regole e ha un carattere molto mite. Ha il vantaggio di avere un pelo che non muta annualmente, e questo vuol dire che non dovrete stare a pulire da masse di pelo tanto i divani o i tappeti di casa. Ovviamente ama divertirsi e fare passeggiate all’aria aperta. La razza è di origini antiche, proviene dalle pianure di Comacchio e dalle zone paludose di Ravenna.

  • Amano giocare e sono cani spericolati disposti a diventare dei meravigliosi compagni di vita.
  • Le schede di razza di Cani.com sono uno strumento utile per orientarti nell’universo del cane, conoscerne le origini, le caratteristiche, l’alimentazione, gli allevatori e visualizzare le più belle foto di cani.
  • Parliamo del Barzoi, o Borzoi, il levriero di origine russa.
  • Inoltre è in grado perfettamente di rapportarsi in maniera costruttiva anche con i bambini.
  • Non tutti lo sanno, ma questo simpatico pelosetto è tra le razze create in laboratorio e non ancora riconosciute dalla FCI.

Otterrai un compagno eccellente per quasi tutte le commissioni, le passeggiate o altre attività che ti piacciono se prendi un bolognese. La colorazione può variare da bianco, nero, oro, crema, marrone cioccolato e nero. Devono essere adeguatamente addestrati perché tendono ad avere uno spirito indipendente, ma con la giusta attenzione e socializzazione possono diventare l’animale domestico leale e obbediente per qualsiasi famiglia. Papillon significa farfalla in francese, e quando si guardano quelle adorabili orecchie a forma di ala diventa chiaro perché questa razza è stata chiamata così.

  • Quindi la sua casa ideale è un appartamento con giardino.
  • Sono fantastici con i bambini e altri animali domestici, quindi eccellenti se stai cercando di aggiungere un altro membro della famiglia a una famiglia già larga.
  • Sarebbe sempre bene che il cane possa decidere se stare in casa o in giardino, scegliendo di volta in volta se trascorrere del tempo insieme alla sua famiglia o nella sua confortevole cuccia sul prato.
  • Questo (cane di St. John) faceva parte dei soggetti di allevamento che condussero al Labrador e aveva i piedi e il muso bianchi.
  • Non a caso è spesso usato per la assistenza ai disabili e per la pet therapy.

I bassotti sono cani molto vivaci che amano giocare con il loro proprietario e soprattutto cacciare, non a caso sono stati selezionati proprio per la caccia al tasso. Docili e affettuosi sono molto legati al padrone come del resto tutti i cagnolini, soprattutto quelli da compagnia. Perito Zootecnico, specializzatosi negli animali d’affezione è Cinologo, Controllore di Allevamento dell’Ente Nazionale della Cinofilia Italiana da oltre 20 anni. Collabora con professionisti, allevatori e veterinari in tutta Italia. Ideatore e conduttore di programmi web tv e radiofonici dedicati al settore. La stagione della caccia tende ad essere piuttosto breve, e quindi il lavoro più popolare del Labrador oggi sembra essere seduto su un divano di famiglia o davanti alla televisione.

  • Il Golden Retriever è un cane che sta molto bene anche in appartamento in quanto è tendenzialmente pigro, infine è ideale anche per chi ha altri animali come i gatti.
  • Dalla metà dell’Ottocento vi è una vera e propria “caccia all’oro” delle razze canine.
  • E’ un cane di media taglia, con una buona muscolatura e assenza di grasso in eccesso.
  • Questo cucciolo di Cavalier king charles spaniel è un cane da compagnia di origine inglese, molto dolce buono, allegro, vivace e docile con tutti.
  • Ama stare in compagnia anche dei bambini, è molto dolce e ama le coccole, ama giocare e al tempo stesso è mansueto e molto docile.

Anche sono stati selezionati originariamente per dare la caccia ai piccoli animaletti fastidiosi per l’uomo , erano abituati a convivere quotidianamente con i loro padroni, verso cui manifestavano grande attaccamento. Cani da seguita, adibiti all’inseguimento e a scovare le prede e spingerle verso i cacciatori. Diffusi in Oriente e nel Grande Nord Europeo e in Russia, servivano originariamente per il traino delle slitte e la caccia, oltre a guardare le greggi e fare compagnia. Anche se oggi sono animali da compagnia, in passato erano utilizzati come cani da lavoro. Originari della Gran Bretagna, servivano per eliminare topi, volpi e tassi, tutti fastidiosi per l’uomo. Con Foto Cuccioli puoi iniziare a prendere visione dei cuccioli disponibili della razza che desideri guardando le foto in più angolazioni.

Post a Comment